Lavoro

Come affrontare un trasloco senza farsi sommergere da incombenze e lavori da sbrigare

Come affrontare un trasloco senza farsi sommergere da incombenze e lavori da sbrigare

Prima o poi capita a tutti di dover traslocare, che ci si sposti dalla casa dei genitori ad un nuovo domicilio o che semplicemente si cambi casa poco importa: le cose che si devono portare con sé sono sempre molte di più di quanto si pensava. In moltissimi casi ci si trova all’ultimo secondo a dover svolgere mille compiti diversi.

Oltre all’effettivo stress psicologico dovuto al trasloco, causato dal fatto che si dovranno mutare molte delle proprie abitudini quotidiane, subentra anche lo stress fisico, causato dal lavoro svolto. Per evitare che ciò avvenga la parola d’ordine è Organizzazione.

Prepararsi al trasloco

Non si dovrebbe mai sottovalutare un trasloco. Per capire cosa intendo basta prendersi un pomeriggio per revisionare l’armadio di casa; cominciamo con il vuotare ogni vano e ogni ripiano: ci troveremo rapidamente con vari vestiti e oggetti che neppure ci ricordavamo, con coperte e lenzuola in sovrappiù, con una miriade di cose che ci sembra occupino un volume ben maggiore rispetto a quello dell’armadio stesso.

Moltiplicate questa sensazione per ogni mobile e pensile della casa e vi sarà più chiaro cosa significa dichiarare che in casa abbiamo molte più cose di quanto pensiamo. Chi fa traslochi da una vita sa bene che non esiste neppure un cliente che non abbia sottostimato il volume dei suoi averi. Per contrastare questo il metodo migliore consiste nel cominciare il trasloco ben prima della data dello spostamento di domicilio.

Preparare le scatole di ciò che si deve spostare è infatti possibile anche varie settimane prima, soprattutto per quanto riguarda molti dei nostri averi, di cui non abbiamo necessità giorno per giorno.

Valutare la richiesta di aiuto

Affrontare un trasloco è costoso, anche perché in genere si tratta di acquistare o affittare una nuova casa, cosa per cui si spendono cifre importanti. Oltre a questo si dovranno avviare una serie di contratti per la gestione dei servizi, imbiancare, pulire la nuova casa e magari anche acquistare degli elettrodomestici o dei nuovi mobili.

Se a questo si aggiunge il costo di una ditta di traslochi la spesa generale può sembrare veramente eccessiva. Si deve però sempre ricordare che non è obbligatorio richiedere alla ditta che svolga la totalità delle operazioni di trasloco.

Richiedendo un preventivo online trasloco si può valutare il costo totale, per poi magari rimuovere alcuni dei servizi accessori, ottenendo così un prezzo più contenuto ed affrontabile.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *